Il C3 International premia il Gen. Adinolfi

Home  »  Gli eventi  »  Il C3 International premia il Gen. Adinolfi
Gen 27, 2009 Nessun commento ›› admin

Cornice di prestigio e atmosfera familiare per la serata organizzata all’Antico Circolo di Tiro a Volo ai Parioli in onore del nuovo capo di Stato Maggiore del Comando Generale della Guardia di Finanza, il generale Michele Adinolfi. L’evento, che si è tenuto il 27 Febbraio, è stato organizzato dall’associazione C3 International, che riunisce i calabresi che per ragioni di studio e lavoro hanno lasciato la loro regione d’origine, ma non l’hanno dimenticata. Il generale Adinolfi, pur essendo nato ad Afragola, vicino Napoli, è legato alla Calabria dove ha ricoperto importanti incarichi durante la sua carriera.

Per questa ragione l’Associazione dei Calabresi nel Mondo ha voluto festeggiarlo con una cena e il conferimento di un targa ricordo realizzata dall’artista orafo Calabrese Gerardo Sacco con incisa la seguente motivazione: “Per l’esemplare impegno e la tenace dedizione costantemente assicurati nel corso della sua lunga e prestigiosa carriera, per il perseguimento del superiore interesse dello Stato e della Istituzione militare cui appartiene, carriera durante la quale, fin dal suo primo incarico nella città di Crotone, in Calabria, e poi nel resto del Paese, fino agli alti livelli ai quali è arrivato, ha dimostrato non comuni qualità e doti di comando ovunque associati al ricordo indelebile delle sue capacità relazionali e di un approccio ai problemi quotidiani responsabile, tenace e ispirato al senso del sacrificio”.

La targa in argento, che contiene anche la riproduzione di alcune pagine del Codex Purpureus Rossanensis, un testo evangelico miniato, scritto in greco e conservato in Calabria, a Rossano, è stata consegnata dal Presidente dell’associazione Peppino Accorglianò e da Corrado Calabrò, Presidente dell’Authority delle Comunicazioni, nonché componente del comitato d’onore del C3 International.

“Sono lieto di festeggiare il mio nuovo incarico con voi – ha detto il Gen. Adinolfi rivolgendosi agli ospiti della serata – perchè proprio in Calabria, dove ho mosso i primi passi della mia carriera, ho ricevuto la migliore accoglienza e la collaborazione necessarie per svolgere con serenità il mio lavoro”.

“La nostra Associazione, nata per unire i calabresi del mondo – ha spiegato il Presidente del C3 International Peppino Accroglianò – rivolge la sua attenzione a tutti coloro che, per ragioni diverse, sono legati alla Calabria. Vogliamo far conoscere e ringraziare le persone migliori che la nostra terra ha saputo formare, anche quando l’anagrafe indica un diverso luogo di nascita”.

All’evento, organizzato per festeggiare il Gen. Michele Adinolfi, che ha assunto ufficialmente il nuovo incarico lo scorso 12 gennaio, c’erano i tanti amici e soci del C3 International. Ricordiamo, tra gli altri, Annibale Marini, Pres. emerito della Corte Costituzionale; Oscar Fiumara, Avvocato Generale dello Stato; Guido Pugliesi, Amministratore Delegato Enav; Giuseppe Chiaravallotti, Pres. dell’Autorità Garante dei Dati Personali; Walter Cretella Lombardo, Comandante delle Unità Speciali della Guardia di Finanza; Adelchi D’Ippolito, Sostituto Procuratore della Repubblica; Giuseppe Borgia, Pres. Sezione della Corte dei Conti; Antonio Marchese, Amministratore Delegato di Visiant Galyleo S.p.A.; Mario Moretti, Amministratore Delegato delle Ferrovie dello Stato; Franco Romeo, Prof. ordinario di Cardiologia; Santo Rosace, Direttore Generale della Ragioneria dello Stato; Francesco Mele, Direttore Generale Min. Giustizia; Maurizio Del Re Amministratore Delegato Sorical; Anna Maria Belafari Melazzi, Ambasciatore italiano a Varsavia; Giovanni Calabrò, Direttore Generale AGCM; Alberto Grisanti, Direttore Guatelli S.p.a.; Silvio Pierobon, Imprenditore; Tiziana Prisco, Capo relazioni pubbliche Ferrovie dello Stato; Francesco Cognetti, Direttore Scientifico Istituto Regina Elena, Mario Maganò, Ordinario di Reumatologia; Cesare Catananti, Direttore Generale Policlinico Gemelli; Giovanni Caligiuri, Amm.Derl SNAM Progetti Sud; Pietro Corasaniti, Direttore Centrale INPS.

Galleria Fotografica




Commenta