L’arcivescovo di Rossano nominato dal Papa “ordinario militare”

Home  »  Gli eventi  »  L’arcivescovo di Rossano nominato dal Papa “ordinario militare”
Ott 14, 2013 Nessun commento ›› admin

L'arcivescovo Santo MarcianòIl Papa ha nominato Arcivescovo Ordinario Militare per l’Italia l’arcivescodo di Rossano, S.E. Mons. Santo Marcianò, trasferendolo dalla sede Arcivescovile di Rossano-Cariati. Mons. Marcianò è nato a Reggio Calabria il 10 aprile 1960. Ha compiuto i suoi studi di Ragioneria e si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Messina nel 1982. L’anno successivo ha intrapreso il cammino di discernimento vocazionale presso il Seminario Romano Maggiore e nel 1987 ha conseguito il Baccellierato in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense. E’ stato ordinato Diacono il 24 ottobre 1987 dal Card. Ugo Poletti e il 9 aprile 1988 è stato ordinato sacerdote nella Cattedrale di Reggio Calabria. Nel 1989 ha conseguito la Licenza in Sacra Liturgia presso il Pontificio Ateneo “S. Anselmo” ed il Dottorato nel corso dell’anno successivo. Nell’Arcidiocesi di Reggio Calabria ha svolto le seguenti attività pastorali: 1988-1991: Parroco a Santa Venere, Vicario parrocchiale a S. Maria del Divino Soccorso e animatore della pastorale giovanile di A.C.; 1991-1996: Padre Spirituale al Seminario Maggiore Pio XI; dal 1996: Rettore del Seminario Maggiore Pio XI, Docente di Liturgia e Teologia Sacramentaria; dal 2000: Direttore del Centro Diocesano Vocazioni.È stato poi Vicario Episcopale per il Diaconato permanente e i Ministeri. La nomina di Mons. Santo Marcianò alla sede arcivescovile di Rossano-Cariati, è stata pubblicata il 6 maggio 2006. E’ stato consacrato Vescovo il 21 giugno dello stesso anno.

Il Presidente del C3 International, on. Peppino Accroglianò, ha fatto pervenire questo messaggio a mons. Marcianò:
Eccellenza Reverendissima, apprendo con piacere che il Santo Padre Le ha conferito l’autorevole incarico di “ordinario militare” e desidero congratularmi con Lei per l’importantissimo incarico che ritengo espleterà con grande intelligenza e con passione cosi come ha svolto il suo precedente incarico in particolare nella nostra amata Diocesi di Rossano. Con devozione e stima.

 




Commenta