Dal C3 in Vicariato gli auguri a Papa Francesco e al Presidente argentino Macri

Home  »  Gli eventi  »  Dal C3 in Vicariato gli auguri a Papa Francesco e al Presidente argentino Macri
Dic 21, 2015 Nessun commento ›› admin

In occasione della presentazione del libro “Cristianesimo e Questione sociale” di Peppino Accroglianò coordinata dalla giornalista tv Anna La Rosa presso il Vicariato di Roma, per il tramite dell’on. Mario Borghese, della delegazione estera della Camera dei Deputati, sono stati espressi dalla comunità calabrese di Roma gli auguri per l’elezione a Presidente della Repubblica Argentina al “calabrese” Mauricio Macri. Con l’occasione, i numerosi partecipanti all’evento hanno voluto esprimere i più fervidi auguri di buon compleanno e di un sereno Natale al sommo Pontefice Francesco, cui è dedicato il libro di Accroglianò.

tavolo Vicariato

Alla serata, nella prestigiosa sede di Palazzo Maffei-Marescotti nel cuore di Roma, hanno preso parte numerose personalità ed illustri esponenti della comunità calabrese di Roma, riuniti dal C3 International, l’Associazione internazionale dei Calabresi nel Mondo, tra cui il prof. Corrado Calabrò, il sen. Maurizio Gasparri, capogruppo al Senato di Forza Italia, l’editore e giornalista Giuseppe Marra, l’ing. Aurelio Misiti, il presidente della Corte dei Conti Lucio Alberti, l’imprenditore Fortunato Amarelli, il magistrato Caterina Garufi, il dott. Francesco Greco, il dott. Emanuele Novazio, il prof. Alessandro Cassiani, Mons. Guido Pozzo, Mons. Giovanni Marra, il consigliere regionale del Lazio Michele Baldi, il presidente del TAR del Lazio Eduardo Pugliese, l’avv. Annalisa Bianco, la presentatrice Claudia Andreatta, l’avv. Debora Colloca, il prof. Cataldo Calabretta, il giornalista e regista Paolo Bolano, il presidente Giuseppe Chiaravalloti, il gen. Gino Campana, l’ing. Giuseppe Navanteri, il presentatore tv Savino Zaba, il tenore Stefano Gagliardi e, tra i giovani, Alessandro Rugna e Piercarmine Passarelli

Il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, impossibilitato a presenziare, ha voluto inviare un messaggio di saluto e di auguri alla comunità calabrese di Roma. «”Impegni precedentemente assunti in Calabria – ha scritto il Presidente Irto a Peppino Accroglianò – mi impediscono di essere presente alla presentazione del Suo volume, alla quale avrei partecipato con vero piacere.

Il Suo libro, che nasce da una Sua approfondita riflessione risalente a tempi ben diversi della storia del Paese, svela una grande attualità per la straordinaria sintonia con il pensiero di Papa Francesco, il cui pontificato si contraddistingue per la centralità conferita ai temi della pace, del dialogo e della giustizia sociale: un filo conduttore che attraversa tutti gli interventi pubblici e gli scritti del Santo Padre – con particolare riferimento all’enciclica Laudato si’, dedicata alla nostra “casa comune” – e che riaffiora costantemente nelle pieghe della Sua brillante riflessione.

A nome del Consiglio regionale le sono grato per quest’opera e per il lustro che, dalla Capitale, Lei continua generosamente e orgogliosamente a dare alla nostra terra.

Con l’occasione porgo a Lei e a tutti i partecipanti i più sinceri auguri di un sereno Natale.”

La presentazione del volume è stata coordinata con acume e appassionata partecipazione dalla giornalista Anna La Rosa, con interventi del presidente emerito della Corte Costituzionale e Consigliere generale dello Stato Vaticano prof. Cesare Mirabelli, di mons. Liberio Andreatta, vicepresidente  dell’Opera Romana Pellegrinaggi, dell’arcivescovo emerito di Catanzaro mons. Antonio Ciliberti, del giornalista vaticanista Enzo Romeo del TG2, del presidente dei giovani industriali del Mezzogiorno dott. Mario Romano, e del giornalista Santo Strati, curatore del volume pubblicato da Media&Books con la collaborazione delle Edizioni Romano di Tropea.






SAX_8134SAX_8241SAX_8248SAX_8070SAX_8079SAX_8098
SAX_8103SAX_8110SAX_8112





SAX_8114 SAX_8121 SAX_8122 SAX_8131 SAX_8072




Commenta